destroyBeethoven

dBEETH

Affascinato dai vecchi vinili di musica classica, oggetti un tempo preziosi e ora svenduti sulle bancarelle dell’usato, Fabio Bonelli con il progetto d’Beeth riprende l’immaginario classico proprio del periodo d’oro del vinile, i suoi suoni, le sue imperfezioni, le vecchie copertine umide.

Masse sonore realizzate utilizzando capolavori d’altri tempi, campionati e trasfigurati in tempo reale a creare delle micro-composizioni, dei tappeti sonori per documentari onirici e oltre-naturali.

d’Beeth alterna dj set di musica classica a set di musica destrutturata e ricomposta, orchestre tagliuzzate e sminuzzate, sporcate e ricostruite.

Ha suonato a Berlino e in vari festival di musica sperimentale come Muviments a Itri (LT), e Acusmatiq ad Ancona.

Nel video alcuni estratti dai live a Berlino e al Muviment Festival di Itri (LT), 2012